06-08-20

Ricerca Indipendente

Home di Ricerca Indipendente

Video-messaggio di Massimo Mazzucco, trasmesso alla Camera dei Deputati il 30/7/2020, nell'ambito della conferenza stampa "Coronavirus: emergenza sanitaria o democratica?" promossa dall'On. Sara Cunial.

Il 5 settembre è una tappa importante per l'Italia, il popolo unito scende in piazza per difendere i bambini dalla dittatura sanitaria.

L'iniziativa non esclude nessuno, tutti sono chiamati a raccogliersi a Roma, senza bandiere, senza speculazioni politiche.

Non possiamo permettere a nessuno di mettere sopra il cappello, perché abbiamo scelto di avere sopra di noi soltanto il cielo. Ciò a garanzia di coerenza e di sincerità. Peraltro, sotto al cielo siamo tutti uguali.

È gradita la partecipazione di chiunque abbia a cuore la difesa dei bambini, che è un impegno a cui siamo chiamati tutti.
Ci sarà il tempo per le differenziazioni.
Ora è quello dell'unità sui fondamentali.

Giù le mani dai bambini.

A cuor unico e ad unica voce!



Roberto Nuzzo e Lillo Massimiliano Musso

Questa è la lista fornita da Q di tutti i personaggi che frequentavano abitualmente l'isola del "suicida" Jeffrey Epstein e della sua complice Ghislane Maxwell, arrestata qualche giorno fa; i capi di accusa sono pedofilia, satanismo e tratta di esseri umani.

Prolungamento dell'emergenza fino al 31 Dicembre 2020?
Guardate cosa hanno già scritto.

Link al video originale: https://www.youtube.com/watch?v=4JCl2pYnb58

Le parole dell'avvocato Lillo Massimiliano Musso, il garante dell'iniziativa "Mille Avvocati Per La Costituzione"

La nostra è una Repubblica democratica a sovranità popolare.
Fondamentali principi di diritto vengono oggi minati dal Governo con spinte statalistiche di stampo etico.

Lo Stato etico è incompatibile con il principio di libertà di coscienza, di inviolabilità e di indisponibilità del corpo umano, di libertà delle cure.

Ma uno in particolare viene aggredito su tutti, quello che un tempo fu la patria potestà, poi patria responsabilità, oggi responsabilità genitoriale.

La potestà attribuita ai genitori di proteggere, educare e istruire i figli e di curarne gli interessi si è evoluta in responsabilità, al fine di evitare che la prole potesse ritenersi una proprietà, ciò a tutela della dimensione personale del bambino, e per evitare metodi coercitivi improntanti alla violenza fisica.

Oggi lo Stato etico-sanitario mina il rapporto naturale tra genitori e figli e pretende di sostituirsi alla famiglia nel perseguimento del bene collettivo, astrattamente inteso.

Sul piano del diritto non possiamo permetterci di retrocedere dal valore naturale della famiglia, riconosciuto in Costituzione, né come genitori possiamo abdicare dalla funzione di tutela dei nostri figli.

Non consentiremo a dirigenti scolastici proni a questa degenerazione dello stato di diritto di sottrarci i bambini.

Perciò, di volta in volta, caso per caso, solleciteremo i dirigenti scolastici non solo a non applicare i regolamenti ma ad impugnarli, se necessario.

Lo racconta l'avvocato Eduardo Polacco

Link al video originale: https://www.youtube.com/watch?v=8IaREiPzMms

Systemgear