26-09-20

Ricerca Indipendente

Home di Ricerca Indipendente

Vaccino che utilizza linee di cellule fetali umane HEK293

di Marco Cáceres e Barbara Loe Fisher
Pubblicato il 6 luglio 2020 | Vaccination, Risk & Failure Reports

Un vaccino sperimentale per COVID-19 è stato sviluppato da CanSino Biologics, Inc. di Tianjin, Cina, in collaborazione con l'Istituto del China’s Academy of Military Medical Sciences’ Institute of Biotechnology.  Una sperimentazione clinica umana di Fase 1 del vaccino COVID-19 (adenovirus tipo-5 Ad5-nCoV) è stato completato in Cina con 108 volontari, di età compresa tra i 45 e i 60 anni. (1 2 3 4)

In quel trial, 87 (81 per cento) dei 108 partecipanti ha subito almeno una reazione avversa entro sette giorni dalla vaccinazione. Di questi, 30 partecipanti erano nel gruppo a basso dosaggio, 30 erano nel gruppo a medio dosaggio, e 27 erano nel gruppo ad alto dosaggio. Nel complesso, 10 dei partecipanti hanno avuto reazioni avverse di grado 3. Dei 36 partecipanti al gruppo ad alto dosaggio, sei di loro hanno avuto reazioni avverse di grado 3. (1 2)

Link all'articolo originale: https://www.corvelva.it/approfondimenti/notizie/covid19/vaccino-covid-19-l-81-dei-volontari-della-sperimentazione-clinica-ha-avuto-reazioni-al-vaccino.html

Questa è la lista fornita da Q di tutti i personaggi che frequentavano abitualmente l'isola del "suicida" Jeffrey Epstein e della sua complice Ghislane Maxwell, arrestata qualche giorno fa; i capi di accusa sono pedofilia, satanismo e tratta di esseri umani.

Prolungamento dell'emergenza fino al 31 Dicembre 2020?
Guardate cosa hanno già scritto.

Link al video originale: https://www.youtube.com/watch?v=4JCl2pYnb58

Il video di Matteo Gracis sul caso dell’infermiere di Cremona, smentito dal proprio ospedale che ha dovuto rimuovere il post. In prima pagina su Corriere, Repubblica, Fatto Quotidiano… eccola una vera e propria Fake News!

Direttamente dal sito del Parlamento Europeo, link https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/P-9-2020-002498_IT.html, leggiamo:

La ricerca scientifica ha dimostrato che, mentre l'esposizione di breve durata alle radiofrequenze potenzia il sistema immunitario, l'irradiazione prolungata lo indebolisce. Non si tratta di una contraddizione. Il meccanismo che genera questo effetto è stato perfettamente compreso e spiegato in numerose pubblicazioni di ricerca: le onde a radiofrequenza aprono i canali del calcio nelle membrane cellulari e aumentano la concentrazione di radicali liberi.

L'apertura di tali canali crea un ambiente particolarmente favorevole alla replicazione virale. Alcuni virus, infatti, aprono proprio i canali del calcio per potersi replicare. Ciò è stato dimostrato anche nel caso del deltacoronavirus suino (PDCoV).

La diffusione delle infezioni virali è probabilmente accelerata dall'esposizione alle onde a radiofrequenza. Si tratta di un fattore da considerare nell'analisi dell'attuale pandemia, insieme all'inquinamento atmosferico e al tabagismo.

1. La Commissione ha tenuto conto dell'effetto immunodepressore dell'esposizione prolungata alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza prima di promuovere la 5G e simili tecnologie che comportano un'irradiazione notevolmente maggiore?

2. Ha valutato il possibile rafforzamento della replicazione virale determinato dall'esposizione alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza?

3. Da quale organo consultivo ottiene i dati necessari concernenti gli effetti delle radiazioni elettromagnetiche?

Download documento in formato PDF

584-IT S., 47° Ciclo investigativo 1° Protocollo: ECLISSI ANULARE - Ipnosi Claudia Pani Team Grifasi

Le ipnosi investigative non sono uno strumento affidabile per fare ricerca, ma sono ottime per farsi un'idea dell'argomento analizzato.
Nessuna delle persone entrate in ipnosi conosceva il tema della sessione fino al momento della sua realizzazione.

Systemgear